Rituali D’amore Fortuna e Forze Negative – Chiamami Adesso!

Con i presenti riti, o incantesimi non garantiamo in alcun modo una riuscita al 100%. Pertanto per avere un minimo di garanzia, sarebbe sempre indispensabile affidarsi ad un professionista esoterico.

MAGO DEMETRIO: ti fornisce tutta la sua assistenza a prezzi davvero bassi ed economici, basta una semplicissima telefonata ai numeri che troverai nei seguenti articoli, per spiegare il tuo caso e trovare la giusta soluzione.

Se per qualsiasi motivo stai male per amore, vuoi ritrovare la tua pace interiore ti consiglio vivamente di chiamarmi SUBITO, e ti offrirò una prima consulenza completamente gratuita sul da farsi.

Incantesimi e legamenti d'amore, devono essere effettuati solo da professionisti, per far si che abbiano la facoltà di funzionare anche per tutta la vita...

CHIAMA ADESSO PER UN RITO O UN INCANTESIMO

Cercherò di trovare con te la giusta soluzione, fornendoti dei consigli davvero preziosi. I miei prezzi forse sono tra i più bassi del mercato, ma di sicuro la resa sarà migliore di quella che pensi.

STRAORDINARIA FORTUNA

La mattina, bere un bicchiere di latte. Mettere in un bicchiere di latte un foglio bianco in cui si sarà scritto: la fortuna oggi mi protegge e non si separerà da me. Introdurre questo bicchiere nel congelatore.

LA MONETA DELLA FORTUNA

La mattina, bere un bicchiere di latte. Mettere in un bicchiere di latte un foglio bianco in cui si sarà scritto: la fortuna oggi mi protegge e non si separerà da me. Introdurre questo bicchiere nel congelatore.

Ricetta per la fortuna del nuovo anno

Preparare una corona di aglio dipinta d’argento e 12 candele bianche. Il tutto si mette in un piatto rotondo. Alle 12 della notte dell’ultimo dell’anno, accendere una candela e recitare un Padrenostro chiedendo fortuna. Dopo , ogni primo venerdì del mese, alle 12 del giorno, si accende una candela. Trascorso un anno e avendo bruciato le 12 candele, si devono tirare nel mare o nel fiume.

Braccialetto della fortuna

Se vuoi aver fortuna ,indossa un braccialetto che più ti piace, sapendo che i colori più fortunati sono: il rosso, l’azzurro e il rosa. Pronunciare queste parole: con questo amuleto, invoco le fate, gli gnomi e gli spiriti, affinché mi diano fortuna.

Protezione contro il male.

Mettere una foglia d’alloro nel mezzo di una mela tagliata per la metà e recitare: cuore di mela, foglia di alloro, allontana da me questo male per poter stare bene.

Bagno per neutralizzare fatture e stregonerie.

In un litro di acquavite, mettere abbondante ruta ( erba), sette chiodi di garofano, un bicchiere d’acqua e un bicchiere d’acqua benedetta, lasciare macerare per un giorno intero e il giorno dopo, dopo il bagno normale, prima di vestirsi bagnarsi con questo concentrato. È molto potente.

Come proteggerci dalle energie negative.

Scaldare un bicchiere d’acqua al sole per 15 minuti, dopo si deve sistemare in un luogo oscuro e fresco. Lasciarlo sotto il letto per tutta la notte, se al mattino il bicchiere è pieno di bollicine, significa che si è stati esposti tutto il giorno ad energie negative. Per ottenere cariche positive e rivitalizzarsi, si deve bere prima di andare a letto, un’infusione di cannella e camomilla.

Per neutralizzare il nemico:

In un pezzo di corteccia di albero, si dovrà scrivere la data di nascita e il nome completo del nemico. Avvolgerlo in un fazzoletto nero e sussurrare:” sta zitto, che si bruci la tua amara lingua”( pronunciare il nome del nemico). “Sta zitto, non pronunciare parole dannose. Che così sia” Sotterrare il fazzoletto contenente la corteccia e visualizzare il nemico impossibilitato ad agire negativamente verso di voi.

Per la difesa psichica.

Per la difesa psichica, per fortificare il campo emozionale e quello energetico. Componenti: 5 cucchiai di amido di mais, semi di zucca, seccati al sole o nel forno, essenza di lavanda e 5 grani di pepe bianco. In un mortaio, mettere l’amido di mais con l’essenza di lavanda, miscelare molto bene in modo che si assorba l’essenza. Aggiungere in seguito i semi triturati e i grani di pepe e triturare il tutto nello stesso mortaio. Passarlo al setaccio e conservarlo in una bottiglietta ben chiusa. Per applicarlo, si deve tagliare un foglio di 8×10 cm, e mettere un cucchiaino della preparazione su di esso, che in seguito si piegherà per la metà lasciando un orificio attraverso cui soffiare. Per proteggere la persona designata, si deve soffiare questa polvere intorno al suo corpo. Per l’auto protezione, si deve prendere un poco di polvere con il dito pollice e il dito indice e spargerla sul proprio corpo. In tutti e due i casi, mentre si sparge la polvere, bisogna chiedere che l’energia protegga le persone in questione e che impedisca l’entrata del male.

Purificazione della casa.

Sette fiori rossi 1 Striscia di tela rossa e una bianca. Liquore rum e il fumo di un sigaro. Legare con le due strisce di tela i sette fiori. Sputare e soffiare sopra di essi il rum e il fumo del sigaro. Questo rito si deve fare percorrendo tutta la casa: pareti, porte, mobili. Una volta terminata la purificazione, mettere il tutto dietro la porta di casa e quando arriva la notte, si deve buttare nel bidone della spazzatura.

Magia della guarigione

Utilizza le energie dell’angelo per inviare guarigione ad una persona malata. Accendi dell’incenso e tieni nella mano destra un fiore bianco. Davanti metti un recipiente con sabbia, uno con acqua e una foto del tuo angelo custode e della persona che vuoi guarire. Prendi un uovo crudo e rompilo nel recipiente con l’acqua. Prega il tuo angelo.

Contro i disturbi del sonno

Se da qualche tempo non riesci a dormire, fai questo rituale: Fai gocciolare sul tuo cuscino un pò di profumo alla lavanda. Accendi una candela del colore del cielo sulla quale hai disegnato il tuo nome e una nuvola. Bevi un tè Baldrian prima di andare a dormire.

Acchiappa denari

Questo piccolo trucco è molto semplice e efficace. Da questo momento, dovrai controllare tutti i biglietti che passano per le tue mani, ciò che devi prendere in considerazione sono i numeri che si ripetono come se si riflettessero in uno specchio partendo dal numero centrale, esempio: 6540456, una volta che trovi questi biglietti o più dipendendo da quanti sei disposto a farne ameno,(perché questi biglietti non devono essere spesi.) In una notte di luna nuova metti in un recipiente di vetro, acqua piovana, aggiungi una bottiglietta di alcool, un’altra di acqua benedetta, un pugno di sale e un altro di cannella macinata, metti la mano aperta sopra il recipiente; recita la seguente orazione: Dio padre potente in tuo santo nome e del tuo amato figlio Cristo Gesù mi dichiaro pieno di te e insieme a te, ti benedico e mi benedici. Lascia riposare il lavoro per sette giorni, trascorsi i quali asciuga i biglietti, il liquido buttalo in un vaso di fiori senza spine). Il biglietto si deve conservare nel borsellino o nel portafoglio. Per non correre il rischio di spenderlo, metterlo separatamente. Questo biglietto lo chiameremo Trappola acchiappa biglietti. Puoi consacrare più biglietti, più ne consacri, più denaro attrai nel tuo portafoglio.

Profumo per attrarre il denaro

Olio di oliva olio di denaro il tuo profumo preferito 3 foglie di crescione In una bottiglietta miscelare gli ingredienti e metterne alcune gocce nel palmo delle mani e nel centro della fronte.

Talismano di denaro.

In una borsetta di color giallo, mettere sette foglie di alloro, sette monete dorate, alcune gocce di sandalo e un pizzico di zucchero. Bisogna sempre tenerlo nel portafoglio.

Attrarre denaro:

Foglio bianco. Colla. Mostarda in polvere o in grani. Si realizza o al dodicesimo meridiano o alle dodici della notte. Si fa una croce sul foglio, si copre con la mostarda, si colloca sotto il letto della persona interessata Si cambia e se ne realizza una nuova, ogni mese. La croce anteriore si brucia in un recipiente e le ceneri si tirano al vento.

Miscela per ottenere denaro:

Preparare una miscela con polvere secca di cipolla, cannella in polvere, lavanda e alloro. Ridurre il tutto in una polvere molto fina e miscelarla con la polvere di muschio. Questa pozione si spargerà nel proprio negozio o in casa.

PER VENDERE RAPIDAMENTE LA TUA CASA O QUALUNQUE PROPIETÀ

Sistemare 4 limoni nei 4 angoli della casa . Con un uovo di colombo, o di gallina girare intorno alla casa, al negozio e a qualsiasi proprietà. Se la proprietà è un terreno molto grande, tracciare un quadrato nel centro, che non sia più piccolo di 9 passi. Mettere 4 limoni in ogni angolo del quadrato, dopo girare intorno con un uovo e buttarlo in un fiume. Fare un miscuglio con i limoni, la buccia dell’aglio, con la canfora e l’incenso e affumicare tutta la casa, chiedendo che si allontanino le energie negative che bloccano la vendita della casa o proprietà, chiudere porte e finestre in modo che non fuoriesca il fumo. Possibilmente non dormire dentro. Il giorno dopo pulirla con miele, zucchero di canna, cannella, in caso si tratti di un terreno aggiungere l’essenza di pachulli. Non è indispensabile, pero è meglio farlo durante la luna piena.

Rito per incrementare l’entrata dei clienti.

Questa cerimonia è per quelle persone che hanno un negozio, una piccola impresa, un locale commerciale, o che realizzano vendite per telefono e che il negozio non prospera, e vedono che diminuisce molto l’affluenza dei clienti e non si realizza l’affluenza dei probabili avventori.

Per progredire in tutto ciò che s’inizia. Realizzare questo rito mentalizzando in forma positiva tutte le mete che si vogliono raggiungere. Il giorno fortunato per iniziare è il lunedì e si continuerà per i sette giorni seguenti.

Materiale necessario 1 vaso di ceramica, 1 chiave del negozio o della casa, erbe per il rito, incenso, muschio, mirra, sandalo, eucalipto, lavanda, menta, rosmarino, olivo, scorza di arancia, 7 monete di diverso valore e attuali, 1 pietra che si preferisce, 700 grammi di zucchero mischiato con anice, sandalo, rosa, gelsomino, lino, caffè, fiore d’arancio, pappa reale, carbone vegetale o di autocombustione, 7 candele rosse, 7 candele gialle, un recipiente di plastica con tappo.

Per incominciare il rituale, mettere nel vaso di ceramica, la chiave, l’incenso, il sandalo, la mirra, il muschio, la lavanda, la pappa reale e la pietra scelta. In seguito, fare la richiesta a voce alta, accendere il carbone e collocarvi sopra , per l’affumicazione, un poco di menta,eucalipto, incenso, rosmarino, scorza d’arancia e ulivo.

Durante i seguenti sette giorni, si dovrà accendere una candela rossa e una candela gialla, che avranno il nome della persona o del negozio a cui è diretto il rito. In seguito, nel recipiente di plastica, collocare la miscela dei 700 grammi di zucchero, anice, rosa, sandalo, gelsomino, lino, fiori d’arancio.

Chiudere e agitare in maniera che gli elementi restino ben miscelati. Aprire il recipiente, mentre si fa la richiesta e si visualizza la situazione, affinché gli affari migliorino e le vendite telefoniche aumentino.

Ogni giorno, quando si accendono le candele rossa e gialla, tenere sempre il recipiente aperto. Quando si consumano le candele del giorno, si deve chiudere il recipiente e conservarlo in un luogo oscuro e lontano dagli sguardi dei curiosi, questo bisogna ripeterlo ogni volta che si accendono le candele rossa e gialla. Alla fine della settimana, quando si saranno consumate le sette candele rosse e le sette gialle, si dovrà spruzzare con il contenuto del recipiente , il pavimento della casa o del negozio.

Incominciare dall’ingresso andando verso l’interno, non dimenticando la macchina per scrivere, il registratore, la scrivania con il telefono etc…. Nel compiere questi atti, bisogna concentrarsi sul desiderio formulato e su ciò che si vuole ottenere: che entrino,se si tratta di negozio, più clienti, se si tratta di lavoro con il telefono, più chiamate telefoniche.

Si può addolcire il negozio, spruzzando con lo zucchero dalla porta d’ingresso verso l’interno e dagli angoli verso l’interno. Questo lavoro va fatto durante la notte. Il mattino presto del giorno dopo, spazzare il tutto e metterlo dentro una borsetta. Legare bene e buttarla in un luogo aperto. Alla fine, quando tutto è terminato, prendere tutti gli elementi e buttarli a più di 700 metri dal proprio negozio o casa Il vaso si deve sistemare dietro la porta di casa, del negozio o dietro la propria scrivania dell’ufficio in cui si lavora. In seguito, quando ci si rende conto che le vendite diminuiscono e le cose non vanno tanto bene, sempre di lunedì si devono riaccendere le candele rossa e gialla, concentrandosi in ciò che si desidera. È importante aggiungere pappa reale al vaso man mano che questa si consuma o si secca. Questo rito si può ripetere tutte le volte che si ritiene opportuno per progredire negli affari o aumentare la clientela.

Per diventare proprietario/a di una casa o ditta.

Si potrà utilizzare per conseguire una casa, un locale commerciale, una ditta, etc. Può capitare che ci siano più persone interessate alla stessa casa, locale o ditta e altre che ti diffamino affinché non riesca a raggiungere il tuo obbiettivo. Questo rito permetterà superare tutti i contrattempi ed eliminare tutte l’energie negative che impediscono ottenere che si realizzino i desideri.

Il tempo più o meno lungo non ha niente a che vedere con la realizzazione degli obbiettivi. Questo rito, aiuta anche a recuperare la casa o il negozio che si potrebbero perdere per un motivo qualunque.

Materiale necessario: 1 arancia, 1 foglia di color verde, olio di mais, zucchero,1 zuppiera di ceramica, 1 chiave, 7 monete del momento, 2 croci di bastoncini, ( fatte a mano e legate con filo o nastro verde,) 7 petali di rosa bianca, 1 candela bicolore rossa e bianca, 1 candela rossa, 1 candela gialla, 1 pietra che preferisci, 1 candela chiave, carbone vegetale o di autocombustione. Si deve fare in modo che una candela entri nell’arancia.

Preparare un piccolo altare su cui si sistemeranno tutti gli elementi usati durante il rito. Scrivere sulla foglia verde il nome della persona che parla con cattive intenzioni, il o i nomi delle persone che stanno trattando l’affare della casa , del negozio o della ditta. Con questo foglio, si deve avvolgere la base della candela gialla che si metterà dentro l’arancia e il tutto nel centro dell’altare.

Accendere la candela e spruzzare l’arancia con alcune gocce di olio e zucchero. Dopo aver fatto la richiesta, per esempio: che……(pronunciare il nome della persona con cui devi realizzare l’affare) non si ascoltino le cattive intenzioni di altre persone,(se si conosce il nome, si deve ripetere tre volte) nè si facciano affari con altri, se non con me. Lasciare che la candela si consumi, dopo unire tutti i resti della candela e l’arancia, metterli dentro una borsa e buttarli a più di sette incroci da dove si vive, ritornare percorrendo una strada diversa da quella fatta. Durante la notte del giorno dopo, collocare nel centro dell’altare la zuppiera di ceramica con dentro la chiave, la lavanda, la mirra, il lino, la menta, il gelsomino, le sette monete, le due croci, i petali dei fiori e il foglio con la richiesta.

Alla destra della zuppiera di ceramica, mettere la candela rossa e gialla e vicino ad essa il terzo foglio su cui si scriverà l’indirizzo di casa o ditta. Disegnare una piccola mappa del quartiere in cui si trova la stessa e le quattro strade che la circondano, dopo si può accendere la candela.

Con il carbone acceso, incominciare ad affumicare con le erbe e polveri del rito ( olivo, mirra, sandalo, lavanda, scorza d’arancia,alloro) Intorno alla zuppiera collocare la candela rossa e bianca, la candela rossa e gialla. Si incomincerà ad accendere da sinistra verso destra, nel senso delle lancette dell’orologio.

Prendere per prima la candela rossa e bianca, mentre bisogna ripetere continuamente e a bassa voce, la richiesta che si desidera si compia. Questo cerimoniale si dovrà ripetere per sette giorni di seguito, utilizzando la stessa zuppiera che bisogna lasciare nello stesso posto. Trascorsi sette giorni, prendere dalla zuppiera, una moneta, la pietra, un poco di erba, la chiave e una delle croci.

Mettere il tutto in una borsetta rossa, fatta a mano e conservarla come amuleto. Questa borsetta si deve tenere sempre vicino a noi e lontano dalle persone che potrebbero caricarla negativamente. Il resto degli elementi si devono lasciare nella zuppiera in cui si aggiungerà settimanalmente un po’ di zucchero. Accendere la candela chiave e ritornare a fare la richiesta. In un foglio bianco, mettere i resti della candela e buttarli in un incrocio in cui ci siano pietre o rocce, possibilmente vicino al proprio negozio. Ripetere il rito per tre settimane di seguito, lo stesso giorno in cui si è incominciato.

Rito affinché si possa vendere una proprietà.

Mediante questo rito si potrà vendere una casa, un terreno, un appartamento, tutto quello che si riferisce ad una casa o appezzamento di terreno. Per quanto riguarda la vendita di un’attività commerciale, è necessario un rito diverso. Con questo rito, si riuscirà a vendere facilmente e abbastanza in fretta , una proprietà che già era in vendita da un po’ di tempo o portare a termine qualsiasi transazione .

Materiale necessario: rosmarino, mirra, lavanda, alloro, eucalipto, carbone vegetale o di autoaccensione, una candela celeste, una candela rossa, un foglio di color giallo, una candela bianca e gialla(bicolore), tre candele verdi, una borsa di carta, sette monete attuali, duecento grammi di zucchero, tre candele color viola, una candela gialla. Si incomincerà il rito, di domenica, realizzando la affumicazione delle erbe che in seguito si butteranno sopra il carbone acceso. Si continua scrivendo in ognuna delle candele, ( la celeste e la rossa) il proprio nome e la direzione della propria abitazione.

Scrivere sul foglio di carta le seguenti parole:”io ( scrivere il nome e cognome) desidero vendere al più presto la mia casa, terreno o appartamento. Scrivere l’indirizzo completo con il rispettivo numero, inoltre fare un semplice schizzetto del rione in cui si trova la proprietà e le quattro strade che la circondano. Se la casa è situata in campagna o in un posto lontano dalla città, si devono nominare le strade che la circondano.

Nella candela bicolore, scrivere con uno spillo le iniziali della agenzia immobiliare, nel caso la stessa l’avesse in vendita, il proprio nome e l’indirizzo di ciò che si deve vendere. Sulle tre candele verdi, scrivere il nome del probabile acquirente. Se non si dovesse conoscere l nome del probabile acquirente,scrivere sulle candele per sette volte “NN”, mentre si visualizza una persona comprando la casa.

Tutte queste candele bisogna sistemarle nell’angolo destro della porta d’ingresso della casa che s’intende vendere. Nel centro delle candele che saranno sistemate a forma di triangolo,si metterà il foglio anch’esso piegato a forma di triangolo. A continuazione , accendere le candele rispettando il seguente ordine: la verde, celeste, verde, rossa, verde e in ultimo quella bicolore.

Dopo che si saranno consumate le candele, si uniranno i resti, si metteranno in una borsa di carta e si butteranno, durante la notte, vicino all’agenzia immobiliare che s’incarica della vendita. Altra possibilità è quella di buttarle dove circolano molte persone, per esempio, centro commerciale o stazione di treni o un luogo verde, dove ci siano alberi con molte foglie. Il foglio con la richiesta, si deve mettere in una cassetta di legno insieme alle chiavi di casa, un poco di erbe che si usarono per affumicare, sette monete e lo zucchero. Questa cassetta si deve collocare dietro alla porta d’ingresso della casa che s’intende vendere. Per rinforzare i risultati,durante tre giorni si accendono tre candele color viola. Sulla prima candela si scriverà il proprio nome, sulla seconda il nome della persona preposta alla vendita e sulla terza il nome del probabile acquirente, o “NN” se non si conosce. Se la vendita ancora non si riesce a portare a termine, accendere una candela gialla una volta alla settimana, fino a che si realizza la vendita.

Per creare uno scudo economico.

Per proteggere il nostro negozio o il nostro lavoro da possibili furti o attacchi. Per la preparazione occorrono: cento grammi di fiori di salice o salice in polvere, un cucchiaino di semi di sesamo, la buccia di un limone seccato al sole, cento grammi di farina di grano e tre monete del momento. Per preparare il miscuglio, si devono triturare in un mortaio, i fiori di salice e i semi di sesamo, dopo si devono aggiungere la scorza del limone grattugiato e la farina di grano. Mischiare bene tutti gli ingredienti e conservarli, insieme alle tre monete, in un fiasco ben chiuso. Questa preparazione si può usare tutte le mattine prima di uscire di casa. Si deve introdurre i cinque polpastrelli della mano sinistra, dopo i cinque della mano destra, dopo si devono strofinare le palme delle mani e metterle nelle tasche. Nello stesso momento bisogna chiedere che le polveri ci proteggano e che tutto quello che desideriamo e tocchiamo, si trasformi in oro.

AMULETO PER I GIOCHI D’AZZARDO

Scrivi su un foglio bianco il nome della persona che userà l’amuleto. Avvolgi tre piume di uccello (le troverai nei negozi di occultismo) nel foglio. Questo pacchetto, mettilo sopra un biglietto qualsiasi situato su una mensola. Quando si va a giocare bisogna portare il pacchetto a mò di portafortuna.

Amuleto di un dio greco

Ingredienti: Una penna di un uccello qualunque. Una penna di sparviero. Uno straccio nero. Una candela dorata. Preparazione: Bruciare le due piume e mettere le ceneri nello straccio nero. Fondere la candela dorata e con essa sigillare lo straccio nero. Questo amuleto, proteggerà da qualunque fattura, malocchio, inoltre darà salute e fortuna.

Affinché si allontani una persona.

Tre rametti di ruta, tre spicchi di aglio tagliati a forma di croce, tre peperoncini piccanti tagliati in croce. Mettere questi ingredienti in un recipiente di vetro resistente al calore. In seguito aggiungere un pò di sale e un foglio di carta su cui si è scritto il nome della persona che si vuole allontanare. Dire: maledetta bestia, vattene molto lontano, dove non puoi fare del male. Aggiungere acqua e olio, sopra di tutto questo, mettere una farfalla di sughero affinché galleggi, sopra la farfallina mettere uno stoppino che resterà acceso per nove giorni e nove notti . Assicurarsi che nel recipiente ci sia sempre acqua e olio, perché cosi lo stoppino resterà sempre acceso. Nel caso si dovesse spegnere, non bisogna preoccuparsi, perché si può riaccendere. Trascorsi i nove giorni, si deve togliere tutto ciò che sta nel recipiente e sotterrarlo in un buco profondo. Durante questi 9 giorni bisogna avere molta pazienza, perché ci sarà il pericolo di essere provocati dalle persone che ci circondano.

Preghiera alla Vergine delle Grazie.

Madre amata, Vergine delle Grazie, Vergine di nostra speranza, tua è la nostra vita, allontanaci da tutti i mali, non abbandonarci in questo mondo pieno di miserie e di peccato. Madre amata, proteggi i pellegrini, accompagnaci lungo il nostro cammino. Proteggi i poveri che non hanno niente, assicurando loro il pane quotidiano. Accompagnaci sempre nella nostra vita e liberaci da tutti i peccati. Recitare per 9 giorni questa orazione e chiedere tre desideri, uno di commercio, due che credi impossibili. Questa orazione è davvero portentosa.

Contro la paura all’oscurità.

Questo amuleto, è molto utile per coloro i quali hanno paura del buio, o che hanno paura di dormire temendo ipotetici pericoli che potrebbero sorprenderli. Componenti: un pezzo di corteccia di salice, una tela naturale nera,( lino, cotone, seta.) ago per cucire,filo nero e una candela bianca. Esecuzione: questo amuleto si deve realizzare di sabato nell’ora magica. Collocare la corteccia di salice nel centro della tela nera. Avvolgere la tela in modo da formare una borsetta e cucirla con il filo nero e metterla di fronte alla candela bianca. Accendere la candela e ripetere tre volte:” Che questo amuleto mi protegga dalle energie negative della notte. Così sia.” Spegnere la candela, si buttano tutti i residui di ciò che abbiamo utilizzato e si colloca la borsetta sotto il cuscino.

CERCHIO DEL DESIDERIO

Fare un cerchio bianco con riso o borotalco. Mettere otto candele accese intorno al cerchio ed entrare dentro. Mettere un recipiente con dentro un ramo di cannella e una foglia di qualunque pianta. Versare dell’alcool e con una candela del cerchio (che devono essere bianche) accendere la miscela e buttare dentro un foglio sul quale si sarà scritto il desiderio. Alla fine versare dentro dell’acqua. Spegnere le candele uscire dal cerchio, scolare la miscela, buttare il liquido in una pianta. Quando la pianta fiorirà si compierà il desiderio.